PRINCIPALI VARIETÀ DEL CAVIALE

visibility127 Views comment0 comments person Posted By: Carulli A list In: Articoli Caviale

Caviale BELUGA

E' il caviale più costoso e prezioso in assoluto a causa della sua rarità.

Prodotto dallo storione Acipenser Huso Huso, comunemente noto come "Beluga". Il colore luccica in tonalità da grigio chiaro all’antracite.

Il caviale BELUGA è finemente cremoso e si scioglie delicatamente sulla lingua regalando al nostro palato gustose note di noce e nocciola fresca, burrosa, marina.

Etichetta: Blu o Azzurra

Colore: Grigio chiaro.

Aspetto: Uova di 3 mm dal colore omogeneo.

Odore: Sensazione delicata di mare, burrose, morbide, di nocciola; non persistente.

Texture: Morbida, uova compatte.

Sapore: Al gusto sensazione di noce e nocciola, fresca, burrosa, marina

Caviale OSETRA:

A differenza del beluga che è molto più delicato, il caviale osetra (conosciuto anche come oscietra o asetra) ha un carattere più forte, più sodo e meno fragile.

Proviene dallo storione Acipenser gueldenstaedtii (Storione Russo), o dall’Acipenser persicus che sono entrambi storioni di media taglia (35-80 kg)

Etichetta: Gialla, avorio.

Colore: Grigio chiaro tendente al marrone ; Più è chiaro e più è pregiato (royal)

Aspetto: Uova di 2,5 mm Odore: Sensazione fruttate e di nocciola; non persistente.

Texture: Setosa, uova compatte, membrana leggermente più soda rispetto al beluga

Sapore: Al gusto sensazione di nocciola, fresca, burrosa con una nota dolce.

Caviale SEVRUGA:

Proviene dall’Arcipenser stellatus che produce uova più piccole e generalmente più scure rispetto all’osetra ma molto simili, tanto che spesso la varietà più chiara (che è anche la più pregiata) viene spesso confusa. Il caviale sevruga rimane comunque un caviale molto amato per il suo sapore forte deciso.

Etichetta: Rossa Colore: Grigio chiaro tendente al marrone ; Più è chiaro e più è pregiato (golden)

Aspetto: Uova di 2 – 2,5 mm

Odore: Sensazione di mare, iodato, nocciola.

Texture: Uova compatte e croccanti

Sapore: Decisamente più saporito rispetto al beluga: caratteristica che lo rende molto amato e talvolta preferito rispetto a tipologie più costose e rare.

Caviale KALUGA:

Proviene dalle uova della femmina Huso Dauricus e dal maschio Acipenser Schrenkii che hanno sempre abitato le acque del fiume Amur al confine tra Cina e Russia.

È un ibrido più recente ma molto ricercato. Molto simile al caviale beluga, talvolta confuso, ha un particolare colore che alla luce luccica di verde chiaro e oro (guarda i prodotti caviale Kaluga)

Il suo particolare sapore ha note finali aromatizzate alla nocciola con grani da 3 a 3,5 mm

Etichetta: Nera

Colore: Simile al beluga con riflessi verdi e oro

Aspetto: Uova di 3 - 3,5 mm

Odore: Non persistente, delicato, sensazione di pesce freschissimo e di burro, senza prevalenza di note dolci

Texture: Morbida, uova compatte. Al palato risulta equilibrato.

Sapore: Leggermente più intenso rispetto al beluga, fresco, deciso.

Caviale ALMAS:

Questo tipo di caviale, noto anche come caviale albino, è molto difficile da trovare. L’Almas beluga del Mar Caspio è il caviale più lussuoso, più raro e costoso al mondo arrivando ad essere quotato decine di migliaia di €/Kg. Viene confezionato in latte d’oro a 24 carati. Queste uova albine venivano chiamate Tsarenkaviar (il Caviale dello Zar), in quanto era molto raro e quindi riservata solo allo Zar (guarda il nostro Almas).

Etichetta: Oro

Colore: Oro pallido, paglierino Aspetto: Uova fino 2 mm

Odore: Sensazione leggermente nocciolata, delicato.

Texture: Uova compatte, grani solidi

Sapore: Gusto delicato, ricercato.

Oltre alle tipologie classiche riassunte, esistono molte altre varietà di caviale che sono tante quante sono le specie di storioni presenti.

Riassumendo potremmo indicare : 

  • il caviale di storione bianco, Acipenser transmontanus: nativo della costa occidentale del Nord America ed allevato in California per fornire tutti i giorni di caviale fresco Hollywood, Bel Air e Beverly Hills
  • il caviale di storione siberiano, Acipenser baerii: uno storione che non migra dal mare ai fiumi ma trova il suo habitat naturale nelle acque dolci dei laghi e dei corsi d’acqua; per questa qualità negli anni ’60, al sorgere delle prime acquicoltura in Francia, fu ritenuto adatto all’allevamento diventando protagonista indiscusso.
  • Il caviale di storione cobice, Acipenser naccarii: molto comune in Italia, nelle acque del Po e nei suoi affluenti. Al giorno d’oggi viene allevato e il suo caviale, che è equiparato all’osetra, ha la pregiata caratteristica di delicata dolcezza.
  • Il caviale di storione europeo, Acipenser sturio;
  • Il caviale di storione atlantico, Acipenser oxyrinchus;
  • Il caviale di Hackleback o di storione americano, Scaphirhynchus platorynchus; o Il caviale di storione sterleto, Acipenser ruthenus;

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published
Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato January February March April May June July August September October November December